PARTECIPARE LA DEMOCRAZIA

Associazionismo

L’Associazionismo universitario è la forma dell’attivismo politico degli studenti nel periodo precedente il ‘68. Si tratta di organizzazioni che riproducono nei loro orientamenti le forze politiche rappresentate in Parlamento. Le principali sono l'Intesa (di orientamento cattolico) e l'Unione Goliardica Italiana (social comunista) ma non mancano i laici moderati dell’ Associazione Goliardica Indipendente e i neofascisti del Fronte Universitario di Azione Nazionale.

L’organizzazione che le raccoglie tutte è l’ UNURI, Unione Nazionale Universitaria Rappresentativa Italiana, una sorta di parlamentino in cui le sigle sono rappresentate in proporzione alla loro forza, espressa in elezioni generalmente poco partecipate.

Si tratta di Associazioni che fungono da cinghia di trasmissione dei partiti e ripropongono a livello universitario le pratiche della politica parlamentare. Una simile strutturazione non può resistere all’onda montante della contestazione, alla radicalizzazione del conflitto e all’esaltazione della democrazia diretta del ‘68. Fin dalle prime mobilitazioni, le associazioni sono affiancate da vari attori informali, e in breve tempo l’iniziativa sfugge loro di mano per passare al Movimento. Il risultato finale è che, ormai destituite di influenza e credibilità, esse si sciolgono una dopo l’altra.