PARTECIPARE LA DEMOCRAZIA

Casa del popolo di Concordia

Dopo la fine della guerra, la Casa del popolo di Concordia fu posta nell’ex Casa del fascio, che era stata costruita negli anni Trenta con un finanziamento forzoso. All’inizio degli anni ‘50 si susseguirono diversi tentativi di sfratto, fino allo sgombero definitivo del 1954, giustificato con la volontà di installare nell’edificio la caserma dei carabinieri. Mobili e strumenti vennero trasferiti in una sede provvisoria. Tre anni dopo, grazie ai contributi dei cittadini, venne inaugurato il nuovo edificio.