PARTECIPARE LA DEMOCRAZIA

Crevalcore (Bologna), Teatro comunale e vie cittadine

Le donne bolognesi, non solo della città ma anche dei comuni della provincia, erano particolarmente impegnate nelle organizzazioni politico-sindacali della sinistra fin dall’immediato dopoguerra. Secondo alcune stime, a metà anni Cinquanta, nella provincia di Bologna, le donne in possesso della tessera del Pci erano 63.000, le iscritte all’Udi 79.000 e le aderenti alla Cgil 70.000. Le immagini mostrano alcuni momenti delle celebrazioni dell’8 marzo a Crevalcore risalenti alla fine degli anni Quaranta - primi anni Cinquanta, tra cui una sfilata nella vie cittadine promossa in collaborazione con l’Associazione Pionieri d’Italia e un’iniziativa nel teatro cittadino.