PARTECIPARE LA DEMOCRAZIA

Forte Urbano, Castelfranco Emilia

Il Forte urbano di Castelfranco Emilia negli anni del regime divenne uno dei tre carceri per antifascisti in Italia, insieme a quelli di Civitavecchia (Roma) e di Fossano (Cuneo). Negli anni Trenta nel carcere furono rinchiusi più di un migliaio di detenuti politici. La condivisione dell’esperienza detentiva accentuò la solidarietà tra i detenuti, per la maggior parte comunisti, facendo del Forte Urbano uno dei centri di diffusione delle idee antifasciste e di organizzazione contro il regime.