PARTECIPARE LA DEMOCRAZIA

Le barricate del ‘22

Il successo dello sciopero legalitario del 1-2 agosto 1922 a Parma fece calare sulla città quasi seimila fascisti armati e pronti a dare l’assalto alle sedi sindacali e ai rioni popolari. Per quattro giorni il popolo di Parma protetto dagli Arditi del Popolo guidati dal deputato socialista Guido Picelli resistettero all’assedio squadrista.

Le barricate del 1922 furono l’evento fondante per larga parte dei giovani comunisti di Parma e la prova che i giovani militanti erano pronti a battersi anche con le armi contro il partito fascista che da lì a breve sarebbe salito al Governo del paese.