PARTECIPARE LA DEMOCRAZIA

Quartiere Mulini Nuovi, Modena

Nel marzo 1922 il primo congresso clandestino della Federazione Comunista di Modena si tenne nel quartiere Mulini Nuovi di Modena. L’incontro avvenne presso il laboratorio di falegnameria dei fratelli Bruno e Carlo Baroni dove poi si insediò il quartier generale del comitato direttivo. I Baroni furono organizzatori del Circolo giovanile socialista, comunisti dal 1921 e primi organizzatori dell’attività clandestina antifascista. L’obiettivo dell’incontro era prepararsi al congresso nazionale di Roma del 20-24 marzo 1922.