PARTECIPARE LA DEMOCRAZIA

RIMINI, Sede Federazione PCI (Via Sacconi)

La Federazione riminese a metà degli anni ’80 visse una grave crisi economica che la costrinse a chiudere entro la fine del 1986 gli organi di informazione, a ridurre il numero dei funzionari e a vendere la sede di piazzale Clementini.

In questa situazione si optò per una soluzione interna, occupando e ristrutturando nel 1986 la sede della Cooperativa della Casa del Popolo dell’INA Casa, popoloso quartiere di Rimini fra Centro Storico e Circonvallazione. I locali della Federazione vennero ottenuti nello spazio del locale da ballo “Z Club” al primo piano dell’immobile. Ai due lati gli uffici, al centro una sala riunioni.

La Federazione del PCI prima, poi del PDS e dei DS, rimase sino all’aprile del 2002, e qui operarono i segretari Sergio Gambini (dal febbraio 1985 al gennaio 1991), Giuseppe Chicchi (dal 9 marzo 1991 a giugno 1992), Antonio Gamberini (dal giugno 1992 al 22 marzo 1997), Maurizio Melucci (dal 22 marzo 1997 al giugno 1999), Sergio Morotti (dal giugno 1999 al maggio 2001), Riziero Santi (dal 3 dicembre 2001 al 25 marzo 2007).

Il Segretario Santi, in accordo con i dirigenti della Cooperativa Circolo Operaio Cavaretta, nel 2002 realizzò unitariamente il trasferimento della sede della Federazione e della Casa del Popolo nel nuovo stabile di Via Beltramelli.

La Federazione di Via Sacconi venne ufficialmente inaugurata l’11 luglio 1986 dall’on. Renato Zangheri, capogruppo del PCI alla Camera dei Deputati.