PARTECIPARE LA DEMOCRAZIA

Teatro Comunale di San Giovanni in Persiceto, Corso Italia 72- Comizio di Pajetta dopo l'omicidio Fanin

La sera del 4 novembre 1948, a San Giovanni in Persiceto, venne ucciso a bastonate il sindacalista cattolico Giuseppe Fanin. Stampa e ambienti moderati accusarono immediatamente il Partito comunista quale mandante morale dell'omicidio. Nella serata del 24 novembre, il deputato comunista Giancarlo Pajetta tenne un comizio al Teatro Comunale della cittadina in cui parlò di campagna calunniosa, respingendo ogni accusa. Quella stessa sera, però, i carabinieri arrestarono il segretario del PCI di San Giovanni, che ammise di essere il mandante dell'agguato, e altri tre militanti comunisti, esecutori dell'aggressione. Due di questi avevano assistito al comizio di Pajetta.